8 Ottobre 2014

Accordo quadro Anci-Conai, intesa sull’allegato tecnico imballaggi in plastica


L’intesa prevede la conferma dell’aumento dei corrispettivi riconosciuti ai Comuni, quantificato complessivamente nella misura del 10,6% rispetto al 2013

Anci, Conai e Corepla, nel rispetto degli impegni assunti al momento della sottoscrizione dell’Accordo Quadro Anci-Conai per il prossimo quinquennio, hanno raggiunto un’intesa in merito all’Allegato Tecnico Imballaggi in Plastica che viene firmato in questi giorni a Roma dai Presidenti dell’associazione dei comuni e dei due consorzi. I punti qualificanti dell’accordo sono: la conferma dell’aumento dei corrispettivi riconosciuti ai Comuni, quantificato complessivamente nella misura del 10,6% rispetto al 2013, così come convenuto in sede di rinnovo dell’Accordo Quadro e già in vigore dall’1.4.2014; la definizione e il riconoscimento per tutti i flussi di conferimento di un corrispettivo calcolato sui soli imballaggi in plastica contenuti nel flusso conferito; l’eliminazione del sistema a fasce per il riconoscimento dei corrispettivi; l’introduzione di un nuovo sistema di monitoraggio e controllo della qualità dei conferimenti; il superamento della possibilità di conferire direttamente agli impianti di selezione convenzionati con Corepla la raccolta multi-materiale pesante a partire dal 2017. Il nuovo Allegato Tecnico avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2015 e, nei prossimi tre mesi, verrà data ampia diffusione territoriale dei suoi contenuti e si provvederà alla sottoscrizione delle nuove convenzioni con i Comuni.

[http://www.e-gazette.it]


CRCM

L’industria del riciclo è oggi una risorsa fondamentale del sistema Paese e contribuisce in maniera sostanziale all'esigenza dello sviluppo economico e alla tutela dell'ambiente. CRCM Srl offre servizi alle imprese che, attraverso il proprio ciclo produttivo, generano Rifiuti speciali, garantendone per quanto più possibile il recupero o il corretto smaltimento.

Il nostro impianto
L'impianto di CRCM