8 Aprile 2021

Paper Week Challenge: il quiz targato Comieco che coinvolge, educa e diverte i cittadini


Il Consorzio per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica utilizza la meccanica del videogioco per fare educazione ambientale e coinvolgere i Comuni in una sfida “all’ultimo conferimento”. Un live quiz in diretta streaming che metterà ogni giorno a confronto due o più città italiane sulle regole che garantiscono una raccolta differenziata di carta e cartone di qualità

La Paper Week Challenge è, insieme a RicicloAperto Virtuale, il principale appuntamento fisso che scandisce la Paper Week organizzata da Comieco. Da lunedì 12 a venerdì 16 aprile, diversi comuni italiani si sfideranno in un live quiz in diretta streaming, per mettersi alla prova relativamente al riciclo di carta e cartone e aggiudicarsi i premi in palio.

Un appuntamento coinvolgente, che vede i Comuni – rappresentati da squadre reclutate sul territorio in collaborazione con alcune onlus locali – competere tra loro per dimostrare chi sia il “riciclatore” più preparato sulle regole che garantiscono la qualità della raccolta differenziata di carta e cartone e che al contempo riflette la necessità di trovare sempre soluzioni diverse e al passo coi tempi per sensibilizzare su un tema fondamentale: quello dell’educazione ambientale.

Infatti, in un periodo in cui si deve rimanere il più possibile all’interno delle proprie mura domestiche e gli schermi – del pc, dello smartphone, del tablet – catturano costantemente la nostra attenzione, Comieco ha scelto di unire educazione e gioco per stimolare lo spirito competitivo delle città, mettendo a punto un interessante e innovativo strumento di divulgazione che possa suscitare l’interesse e la partecipazione delle persone ricordando le regole del buon riciclo.

Fruibile comodamente da casa e pensato in ottica educativa e inclusiva, Paper Week Challenge si presenta quasi come un videogioco, un “passatempo” che si è rivelato essere sempre più apprezzato dagli italiani – secondo l’ultimo rapporto IIDEA, infatti, nel 2020 il mercato italiano dei videogiochi ha registrato una performance storica generando un giro d’affari di 2 miliardi e 179 milioni di euro, con una crescita del +21,9% rispetto al 2019, e ha coinvolto almeno una volta il 38% della popolazione italiana tra i 6 e i 64 anni.

La Paper Week Challenge metterà “testa a testa” più di 20 comuni convenzionati con Comieco, coinvolgendo simbolicamente oltre 17 milioni di cittadini italiani, che, da Nord a Sud, metteranno alla prova la propria conoscenza del mondo del riciclo di carta e cartone proprio a partire dal gesto più semplice ma per nulla banale che dà impulso al ciclo del riciclo: quello di conferire correttamente i rifiuti cellulosici. L’elenco dei comuni partecipanti, in via di definizione, attualmente è composto da: Modena, Savona, La Spezia, Monza e Brianza, Novara, Alessandria, Biella, Livorno, Firenze, Roma, Napoli, Foggia, Lecce, Brindisi, Barletta, Andria, Trani, Agrigento, Catania, Enna, Palermo.

Grazie agli appuntamenti della Paper Week, quali la Paper Week Challenge, i cittadini potranno migliorare ulteriormente le proprie – già buone – performance nel riciclo. A livello nazionale, infatti, l’Italia si dimostra essere, anno dopo anno, un Paese sempre più virtuoso: nel 2019 la raccolta differenziata di carta e cartone ha raggiunto le 3,5 milioni di tonnellate, con un tasso di riciclo degli imballaggi a base cellulosica che ha raggiunto l’81% e un livello medio di frazioni estranee rilevate nel flusso della raccolta domestica inferiore al 3%.

Per informazioni sulla Paper Week Challenge e sulla Paper Week: www.comieco.org

 


[fonte: ecodallecittà.it]


CRCM

L’industria del riciclo è oggi una risorsa fondamentale del sistema Paese e contribuisce in maniera sostanziale all'esigenza dello sviluppo economico e alla tutela dell'ambiente. CRCM Srl offre servizi alle imprese che, attraverso il proprio ciclo produttivo, generano Rifiuti speciali, garantendone per quanto più possibile il recupero o il corretto smaltimento.

Il nostro impianto
L'impianto di CRCM