16 novembre 2017

RIPARTE CON 10 CLASSI LA TRASMISSIONE “PER UN PUGNO DI RIFIUTI”

Al via la VI edizione su Valdarno Channel del nostro progetto educativo per le scuole medie del Valdarno


Sono iniziate le riprese della sesta edizione di “Per un pugno di rifiuti” che andrà in onda prossimamente sull’emittente televisiva Valdarno Channel grazie ad una produzione di CSAI Spa, TB Spa e CRCM srl e rivolta alle scuole medie (secondarie di primo grado) del Valdarno aretino.

Quest’anno son ben dieci le classi partecipanti che hanno aderito al nostro progetto di educazione ambientale:

  • la classe II sez. E della scuola media di Bucine (coordinamento Prof.sa Laura Cencini)
  • la classe II sez. D della scuola media Masaccio di San Giovanni Valdarno (coordinamento Prof.sa Clorinda Casillo)
  • la classe II della scuola media Marconi di San Giovanni Valdarno (coordinamento Prof.sa Nicoletta Alamanni)
  • la classe I sez. A della scuola media Mochi di Levane (coordinamento Prof.sa Daniela Arrigucci)
  • la classe I sez. B della scuola media Mochi di Levane (coordinamento Prof.sa Daniela Arrigucci)
  • la classe I sez. E della scuola media Mochi di Levane (coordinamento Prof.sa Daniela Arrigucci)
  • la classe I sez. C della scuola media Mochi di Laterina (coordinamento Prof.sa Daniela Arrigucci)
  • la classe II sez. D della scuola media Giovanni XXIII di Terranuova Bracciolini (coordinamento Prof. Lorenzo Puopolo)
  • la classe II sez. C della scuola media Giovanni XXIII di Terranuova Bracciolini (coordinamentoProf.sa Anna Gloria Giorgi)
  • La classe II sez. D della scuola media di Ponticino (coordinamento prof.sa Francesca Bellinato)

Il progetto di educazione ambientale prevede varie fasi che interessano tutto il ciclo dei rifiuti: concetto di rifiuto, produzione, raccolta, selezione, avvio al riciclo e/o al recupero di energia fino allo smaltimento, sia con incontri in classe che con visite guidate agli impianti presenti sul territorio. Dopo questa fase di conoscenza, gli studenti si sfideranno in una gara per la produzione di un video (durata max. 5 minuti) attinente i temi trattati. I video saranno poi giudicati da una doppia giuria: una popolare, attraverso la pagina facebook della trasmissione in cui verranno postati i 10 video e sarà possibile per tutti votare attraverso “Mi piace”. Poi ci sarà una giuria tecnica, composta da esperti videomaker, che giudicherà gli elaborati durante il Gran Galà finale (maggio 2018). La classe che avrà ottenuto il punteggio più alto (una media ponderata tra giuria tecnica e popolare) vincerà questa sesta edizione e potrà godersi il premio messo a disposizione dagli organizzatori: una gita a Mirabilandia.

Attraverso questo format, le aziende che si occupano del ciclo integrato dei rifiuti nel nostro territorio, intendono sensibilizzare (ed educare) le nuove generazioni ad un corretto approccio al problema, utilizzando vari strumenti didattici, tra cui il gioco e la competizione, in modo da coinvolgere, anche emotivamente, gli studenti in un percorso molto impegnativo ma che ha dimostrato, negli anni, un grande interesse e riscontro da parte delle scuole.

E come sempre… che vinca il migliore!


CRCM

L’industria del riciclo è oggi una risorsa fondamentale del sistema Paese e contribuisce in maniera sostanziale all'esigenza dello sviluppo economico e alla tutela dell'ambiente. CRCM Srl offre servizi alle imprese che, attraverso il proprio ciclo produttivo, generano Rifiuti speciali, garantendone per quanto più possibile il recupero o il corretto smaltimento.

Il nostro impianto
L'impianto di CRCM